Archivio parole chiave per: PhM virtuale

Wolfgang Bernauer: "Il mio villaggio greco"

Nel suo libro illustrato "Il mio villaggio greco", Wolfgang Bernauer mostra impressioni dalla vita della popolazione rurale greca che difficilmente si trovano oggi.

Il libro è una documentazione che mostra la popolazione rurale primitiva nel loro lavoro quotidiano e nelle riunioni sociali. Sono ritratti di persone che hanno molto da raccontare e che raccontano molto in queste immagini.

"Un eccellente esempio di documentazione storica contemporanea con ritratti impressionanti che sono stati realizzati con fotografie eccezionali", scrive Urs Tillmanns di fotointern.ch nel suo suggerimento sul libro.

Alla descrizione del libro su fotointern.ch ...

inaccessibile

Durante la crisi Corona, i grossisti svizzeri sono obbligati a rendere inaccessibili ai clienti tutte le aree in cui vengono offerti articoli che non servono l'immediata fornitura di base.

Adrian Moser ha visitato Migros Marktgasse a Berna, dove la maggior parte del seminterrato è delimitata e non è possibile accedervi fino a nuovo avviso.

Alla Foto Muensingen 2019 Adrian Moser ha esposto una sezione trasversale del suo lavoro come fotografo di stampa. Nato a Bienne nel 1966, lavora come fotografo professionista dal 1994. Dal 2002 è capo fotografo ed editore di immagini per il quotidiano "Der Bund", anche freelance per agenzie, riviste e giornali, nonché curatore di mostre e formatore di fotografi. Di recente è stato con il Premio Swiss Press Photo nella categoria Vita quotidiana.

https://www.adrianmoser.ch

Ispirazione per il weekend numero 1

Il concorso fotografico Photo Münsingen "Vivere e fotografare ai tempi di Corona" si svolge virtualmente da lunedì. Sono già state ricevute oltre 60 immagini. Per tutti coloro che hanno ancora bisogno di ispirazione: ecco i nostri suggerimenti sui collegamenti per il fine settimana.

Prima di tutto, vale ovviamente la pena dare un'occhiata virtualmente a Photo Münsingen. Da lunedì sono pervenute più di 60 immagini per il concorso fotografico "Vivere e fotografare ai tempi del Corona". Pubblichiamo la raccolta in continuo aggiornamento di queste foto Flickr, Tra le voci, ad esempio, l'immagine di copertina di questo articolo: "Fino a nuovo avviso" di Astrid Schulz, O le foto di Hans U. Alderche ha pubblicato altre foto del blocco sul suo sito web.

Nel post "Quattro fotografi, quattro prospettive" quattro fotografi NZZ mostrano la loro visione molto personale della crisi Corona. Christoph Ruckstuhl osserva i piccoli cambiamenti nel suo modo di lavorare. Simon Tanner ha collezionato autoritratti che testimoniano strati eccessivamente lunghi e l'arduo utilizzo di maschere protettive. Karin Hofer è costretta a concentrarsi sul proprio appartamento. Annick Ramp era al limite altrimenti invisibile.

Hanno anche visioni molto diverse della Svizzera nel blocco Fotografi Keystone-SDA, Il blog fotografico "Zoom" di questa settimana mostra come stanno andando le cose Mondo dello sport ai tempi di Corona è cambiato. E pubblica fotografie aeree di Alessandro della Bella. "La bella addormentata Zurigo": Zurigo aspetta come una bella addormentata di essere svegliata dalla crisi.

SRF mostra le immagini da Marko Stevic, Dalla strada, ha interpretato persone che attualmente stanno a casa. Per il "tempo" hanno otto Fotografi dalla Germania Foto compilate che mostrano la vita quotidiana nelle loro vicinanze.

Nel frattempo, i creatori di "Photo Schweiz" hanno invitato 30 fotografi svizzeri* a mostrare la loro visione della Svizzera in tempi di pandemia. Gli intervistati includevano Christian Bobst e Kostas Maros, che hanno esposto a Photo Münsingen rispettivamente nel 2019 e nel 2013.

Vuoi fare delle foto adesso? Clicca qui per il nostro concorso ...

Un viaggio fotografico dopo la crisi di Corona

Al momento difficilmente immaginabile, ma ci sarà anche un momento dopo Corona. Rolf Gemperle ha sul Pho­to Mün­sin­gen 2010 Foto panoramiche del Sahara esposte. È stato anche il leader di numerosi workshop fotografici presso Photo Münsingen con particolare attenzione alla fotografia panoramica. Nella foto viaggio da Dal 14 al 28 Maggio 2021 lui e il suo partner locale offrono la grande traversata del deserto del Namib in Namibia. Ecco un estratto dalla descrizione del viaggio:

Attraversare il deserto del Namib da Lüderitz a Swakopmund è un'avventura unica nel suo genere. Le enormi dune del deserto costiero e nebbioso arrivano fino al mare e formano così uno sfondo unico. Una striscia di circa 500 chilometri lungo la costa fa parte della zona dei diamanti ristretta e può essere utilizzata solo con permesso speciale e come visita guidata.

Immagini: Rolf Gemperle / Nicolas Genoud

Quattro fotografi, quattro angoli

La nostra vita quotidiana è saldamente in balia della pandemia. I fotografi NZZ documentano da settimane la straordinaria situazione.

Karin Hofer, Annick Ramp, Christoph Ruckstuhl e Simon Tanner mostrano la loro personale visione della crisi della corona. Le quattro serie di foto sono l'11 aprile 2020 nel supplemento settimanale della NZZ e come Galleria fotografica online apparso.

Le pagine del giornale in PDF:

  • Christoph Ruckstuhl osserva i piccoli cambiamenti nel suo modo di lavorare.
  • Simon Tanner ha raccolto autoritratti che testimoniano strati eccessivamente lunghi e l'arduo utilizzo di maschere protettive.
  • Karin Hofer inevitabilmente si concentra sul proprio appartamento.
  • Annick Ramp era sul confine altrimenti invisibile.

La scienza catturata in immagini

La Fondazione nazionale svizzera per la scienza ha annunciato i vincitori del suo concorso per immagini scientifiche. Il concorso mira a rendere visibile il lavoro dei ricercatori che lavorano in Svizzera.

Il primo premio nella categoria "Oggetto di ricerca" è stato assegnato a una fotografia che mostra la pianta del piede di un elefante. La foto di Paulin Wendler, dottorando presso l'Università di Zurigo, ha convinto la giuria per "lo spettacolo insolito che ci costringe a scalare una marcia" e le "linee sottili che creano un forte contrasto con le immagini che normalmente vediamo rendere questi mammiferi enormi e pesanti, quasi arcaici ", ha detto una dichiarazione del SNSF.

Nella categoria "Gli uomini e le donne della scienza", ha vinto un ritratto di Kaan Mika, dottorando all'Università di Losanna, che "contraddice le attuali rappresentazioni dei ricercatori in laboratorio".

Anika König, docente all'Università di Lucerna, è la vincitrice nella categoria "Luoghi e strumenti" con una registrazione del suo progetto di ricerca sulle madri surrogate in Ucraina. "La forza dell'immagine sta nell'assenza dell'oggetto. Dimostra che le madri surrogate sono invisibili nella società", spiega la giuria.

Con una breve sequenza di immagini mediche, Peter von Niederhäusern, dottorando all'Università di Basilea, mette in scena un mattoncino Lego, che gli è valso la vittoria nella categoria "Video". La giuria ha affermato che il video "confonde e confonde il nostro senso dell'orientamento" e "è una prova meravigliosa che un film giocoso e semplice può contribuire all'alto livello di ricerca all'avanguardia".

La giuria ha anche onorato altre sette delle oltre 250 opere presentate quest'anno. Tutte le foto sono sul Canale Flickr di SNSF da vedere. Maggiori informazioni sulla competizione sono disponibili all'indirizzo Sito web SNSF.

Foto di copertina: le palle di un elefante asiatico - vincitore della categoria: oggetto di ricerca
Paulin Wendler (dottorando presso l'Università di Zurigo)

Inizia il #PhMvirtuell

Il Photo Münsingen 2020 fisico è cancellato, lunga vita al Photo Münsingen virtuale! Come piccolo sostituto, offriamo il concorso fotografico online «Vivi e scatta foto ai tempi di Corona». Inoltre, stiamo ora segnalando interessanti seminari online sul nostro sito web, collegandoci a interessanti progetti fotografici e condividendo le nostre scoperte web.

Possiamo già dire oggi che vogliamo mostrare il programma del Photo Münsingen fisico previsto per i giorni dell'Ascensione 2020 in un anno, precisamente dal 13 al 16 maggio 2021. Fino ad allora, tuttavia, Photo Münsingen avvierà un programma digitale: La Foto Münsingen virtuale!

L'obiettivo è lo stesso di Photo Münsingen: promuovere la gioia e lo scambio sulla fotografia e ispirarti a scattare foto.

Concorso "Vivere e Fotografia ai tempi di Corona"

Quando Concorso «Vivi e scatta foto ai tempi di Corona» stiamo cercando immagini direttamente correlate alla vita durante la pandemia. Ufficio in casa e strade vuote, stress da densità fino all'isolamento. Cosa significa per noi la crisi del coronavirus? Come cambia la vita? Quali forze creative risveglia?

Tutti i fotografi interessati possono partecipare con un massimo di tre foto. Le foto inviate saranno in a Gruppo Flickr rilasciato. Inoltre, le 20 foto valutate meglio dalla giuria saranno pubblicate sul sito web di Photo Münsingen ed esposte a Photo Münsingen 2021. Premi interessanti attendono gli autori delle tre foto vincitrici. Il termine ultimo per le iscrizioni è il 31 maggio 2020.

Scoperte virtuali

Oltre al concorso, Photo Münsingen offre contributi virtuali agli attuali workshop fotografici, tutorial e informazioni su mostre fotografiche e lavori fotografici. Ad esempio, ci sono i Osservazioni del membro OK Urs Hintermann, The Ciclo video "Catturato a casa" o scoperte dal nostro archivio. Nuovi contributi verranno aggiunti regolarmente.

Photo Münsingen è aperto anche virtualmente Facebook, Instagram, Twitter , Flickr presente. Iscriviti ai nostri canali, unisciti alla discussione e partecipa con le tue foto e l'hashtag #PhMvirtuell. Includiamo gli articoli più interessanti nei nostri canali.

René Groebli: tour virtuale

La Bildhalle di Zurigo offre attualmente un tour virtuale della mostra “The Magic Eye” di Réne Groebli. Comprende le immagini più importanti del libro omonimo.

Il fotolibro riunisce una selezione di immagini che coprono un buon mezzo secolo dell'opera di René Groebli e ci avvicinano al suo ampio spettro fotografico. È un omaggio giornalistico del proprietario della galleria e della sua galleria Bildhalle all'artista.

A Photo Münsingen, René Groebli ha presentato nel 2015 la commovente serie “Das Auge der Liebe” e nel 2017 il Mostra «Nudes» mostrato. Il grande fotografo svizzero, con premi e mostre internazionali, è ancora attivo all'età di 92 anni.

Alla mostra virtuale della Bildhalle ...

Immagine: © René Groebli, Beryl Chen, Dance with cigarette, No. 281, Londra, 1953, per gentile concessione di Bildhalle

Urs Hintermann: «Ver-rück­te Zeit»

Urs Hintermann, membro OC di Photo Münsingen, sta vivendo la pandemia del coronavirus come molti di noi: prima con incredulità, poi con una certa curiosità su come lo stato di emergenza sta cambiando la nostra vita quotidiana. Per un fotografo dedicato, ha senso afferrare la fotocamera. Pensieri e immagini delle prime settimane di lockdown.

Dopo lo scoppio della pandemia di corona, mi sono sentito come tutti gli altri: in primo luogo, shock e incredulità per ciò che stai vivendo. Poi improvvisamente mi sono reso conto che probabilmente stiamo assistendo a un evento che sarà unico per una o due generazioni.

Me ne sono accorto per la prima volta per una banalità: per la prima volta da decenni noi a Münsingen possiamo vedere un cielo azzurro per un giorno intero senza scie di condensazione nel cielo. Ne prendo uno allora Timelapse di 13 ore del cielo sopra Berna fatto. Probabilmente non lo rivedremo mai più presto. Un documento contemporaneo!

Il giorno successivo la band di due uomini "Bearbeat" si avvicinò alla piazza nel nostro sviluppo (Giessenpark) e tenne un breve concerto - ovviamente mantenendo la distanza di 2 metri! Il concerto è stato un incoraggiamento per tutti coloro che devono rimanere a casa e ovviamente anche una fonte di reddito per i musicisti, che al momento non sono autorizzati a tenere concerti a causa della pandemia. Un'idea che ci ha messo tutti insieme.

Poi mi sono chiesto cos'altro c'è di unico in questo periodo folle. Negozi chiusi, ovviamente. Nelle strade di Münsingen, Berna, Thun e Interlaken ho notato che questo è un vero e proprio tesoro fotografico. C'è di tutto, dai riferimenti secchi come "A" o "A presto" alle teorie del complotto mondiale. Compreso un sacco di cose divertenti, esperte di affari, fataliste, artificiose e poetiche.

Ovviamente ho notato anche altre tracce durante le mie passeggiate. Ad esempio, come le persone mantengono quasi regolarmente le distanze l'una dall'altra. Le maschere, qualcosa che prima sapevamo solo dai turisti asiatici, sono improvvisamente onnipresenti. E poi ci sono ovviamente le tracce evidenti sotto forma di innumerevoli frecce, linee di distanza, ecc., Che sono più o meno seguite.

Ci sarebbe molto di più. Creerò un taccuino Corona per me stesso che registrerà questo momento speciale. Speriamo che presto lo sfogliamo a casa e diciamo: "Ti ricordi allora, in quei tempi folli ...".

 

Altre opere di Urs Hintermann sono disponibili sul suo sito web https://urshintermann-photography.ch

Video tutorial «MOTIVATI a casa»

Philipp Dubs di photomundo ha già tenuto diversi workshop fotografici presso Photo Münsingen. Si prende cura dei bambini per la sua compagna durante il periodo Corona in modo che possa lavorare come medico. Il suo partner Renato Gerussi (fa parte del team fotografico di photomundo) fornisce suggerimenti per la fotografia in brevi video all'insegna del motto "MOTIVATED at home".

In "Fotografare un orologio da polso", il pubblico impara perché l'ora 10:08:36 è così importante:

 

Nel video «Scattare foto con le torce» Gerussie mostra come gli oggetti possono essere fotografati fluttuanti:

 

La terza parte, "Unexpected Views", riguarda il modo in cui gli oggetti di uso quotidiano vengono utilizzati per scatti creativi e di grande effetto: